Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

lunedì 31 ottobre 2022

Quinta vittoria, la Lazio comanda la classifica col Napoli

 

Un convincente secondo tempo stende il Ravenna venuto al Fersini a giocare la sua partita. Catini schiera davanti a Guidi una linea a 4 con Pittaccio e Toniolo laterali, Falloni e Kakampouki centrali con Louise Eriksen a schermare la difesa, Castiello a dettare i tempi e gli inserimenti di Sofia Colombo. Davanti col Cobra Visentin, Deppy e Fuhlendorff tutte a segno.

Le biancocelesti soffrono nelle fasi iniziali, l'arbitro dopo una  una pallonata in faccia tarda incredibilmente a far rientrare Visentin in campo e spazientisce il pubblico accorso numeroso, in tribuna anche il presidente-senatore Lotito e consorte, ma nella ripresa bastano 2 minuti a mandare al tappeto le romagnole con Noemi ed il rigore trasformato da Chatzinikolaou. Chiude le marcature la danese Sille dopo una grande partita, instancabile ed ultima ad uscire del trio d'attacco sostituita da Claudia Palombi. Dentro anche Jansen, Vivirito, Proietti e Khellas.

Lazio in testa a 16 con una differenza reti migliore sul Napoli a pari punti, segue il Cittadella a 15. Nel prossimo turno con la Torres, nel giorno del derby romano all'Olimpico, la Lazio potrebbe chiedere l'anticipo alle 12 e 30













 

 


lunedì 17 ottobre 2022

La Lazio vince e va in testa alla classifica: 3-0 al San Marino

Mister Massimiliano Catini ha commentato la vittoria su San Marino: un successo cercato, voluto e ottenuto con pazienza: “Era una partita difficile, le nostre avversarie sono toste ed esperte. Abbiamo cercato di trasmette la difficoltà e l’importanza di questa sfida. Due settimane fa avevamo espugnato Terni, sarebbe stato un vero peccato vanificare quel successo. Le ragazze sono entrate in campo fortissime, cercando di gestire il pallone, portando pressione, avremmo potute essere più precisi sotto porta, cìè stata una grande risposta mentalmente. Volevamo a tutti i costi questa vittoria, era la prima partita a porte aperte, l’approccio è stato perfetto. Oggi abbiamo segnato e quindi i nomi delle attaccanti sono da sottolineare, ma dietro c’è un grande lavoro anche da parte delle centrocampiste. La rosa è profonda: sono state tutte molto brave. Non abbiamo subito gol per la seconda gara, brave tutte. Abbiamo ancora ampi margini di miglioramento, dobbiamo capire quando premere sull’acceleratore e quando gestire, le ragazze sono state molto pericolose sui terzini, non dobbiamo abbassare l’attenzione ed essere superficiali nelle giocate. Colombo è entrata in una condizione mentale e fisica di alto livello: è importante per questa squadra grazie alla sua duttilità, corre e si sacrifica. Da mezzala di dà corsa e qualità. Sarà un campionato durissimo: San Marino ti mette in difficoltà, sarà un avversario tosto, così come Cittadella, Verona, Chievo. In questo campionato le partite vanno giocate tutte fino al 95’. Al gruppo stiamo trasmettendo questo: ogni elemento del gruppo avrà il suo momento, servirà grande unione".

Al tecnico, ha fatto eco Noemi Visentin, sempre ai microfoni ufficiali del club: “Questa vittoria ci serviva ed è arrivata, ora dobbiamo pensare alla prossima. Abbiamo vinto una bella partita, anche soffrendo. Complice il pareggio del Napoli siamo ora al primo posto, dobbiamo continuare a combattere. Abbiamo avuto un po’ di frenesia, volevamo sbloccare subito la gara, da lì abbiamo messo in mostra il nostro calcio. Con la mia compagna di reparto mi trovo benissimo, è una calciatrice di altissimo livello, mi aiuterà a crescere, siamo complementari, lavoriamo insieme da poco ma siamo già una bella coppia! Non siamo ancora al 100%, vogliamo continuare a lavorare per crescere e raggiungere il massimo della condizione per continuare a dare tutto quello che abbiamo. Questo campionato è complicato: oggi il nostro avversario è sceso in campo con molta determinazione. Ogni pallone, anche le situazioni da fermo, va tutto sfruttato. Spero di raggiungere la doppia cifra, voglio portare la mia squadra dove meritiamo di stare”.

 

 

LAZIO WOMEN-SAN MARINO ACADEMY 3-0

Marcatrici: 54' Chatzinikolaou, rig. 63' Visentin, 90' Fuhlendorff

LAZIO WOMEN - Guidi, Eriksen (55' Pezzotti), Kakampouki, Chatzinikolaou (73' Jansen), Castiello, Toniolo, Falloni, Colombo, Pittaccio, Proietti (55' Fuhlendorff), Visentin (89' Palombi).

A disp.: Natalucci, Khellas, Vecchione, Groff, Musolino.

All.: Massimiliano Catini.

 

SAN MARINO ACADEMY - Olivieri, Montalti, Gallina, Zito, Ladu (73' Miccirelli), Marengoni (73' Prinzivalli), Bertolotti (41' Abouziane), Brambilla, Papaleo (41' Tamburini), Barbieri, Bolognini (64' Accornero).

A disp.: Montanari, Solde Menin, Larenza, Desiati.

All.: Giulia Domenichetti.

 

 

Arbitro: Antonio Liotta (sez. Castellammare di Stabia)

Assistenti: Longobardi – Eliso

 

 

Campionato Serie B femminile | IV giornata

Domenica 16 ottobre, ore 15:00

Campo ‘Mirko Fersini’, Formello (RM)


CREDIT SSLAZIO.IT / SAN MARINO ACCADEMY FB



 

giovedì 15 settembre 2022

Parte il campionato, tornano le porte aperte?



La Lazio vince in Coppa Italia, con la Ternana finisce 2 a 1
e si prepara all'esordio nel campionato di serie B in casa col Brescia domenica 18 alle 15.00, purtroppo in contemporanea con gli uomini a Cremona. Il match sarà disponibile, in tv e in streaming, sull'app di Eleven Sport, ma sopratutto si attende l'ufficialità delle porte aperte che mancano da ormai due anni e mezzo.

Tutti i sostenitori della squadra femminile non vogliono aspettare ancora per poter assistere agli incontri delle ragazze!

domenica 24 aprile 2022

Ciao serie A, speriamo sia un arrivederci a presto.

Per un tempo le ragazze provano a tener testa alla Juve ormai quasi campione d'Italia per la quinta volta consecutiva.

Pareggio nella prima frazione: 1-1 con  Noemi Visentin  ancora a segno dopo il vantaggio di Pedersen, poi nella seconda frazione cedono alle bianconere e salutano anzitempo la serie A




 

sabato 16 aprile 2022

Finisce in parità il recupero tra Pomigliano e Lazio: 1-1, ancora accese le speranze biancocelesti

 Noemi Visentin segna all'84' e le biancocelesti possono ancora sperare

Il recupero della 17ª giornata di Serie A TIMVision tra Pomigliano e Lazio si chiude con un pareggio non privo di emozioni. La gara si apre con un primo squillo da parte di Tudisco che ci prova dal limite dell'area con un rasoterra che tuttavia diventa facile preda di Ohrstrom. Poi è la Lazio che prova a venir fuori e la prima occasione è sul piede di Fordos che ci prova su calcio di punizione. Cetinja però è attenta, non si fa sorprendere e prolunga oltre il palo. Il Pomigliano costruisce e le azioni migliori del primo tempo vengono dagli inserimenti di Banusic (in un'occasione per Dellaperuta, colta però in fuorigioco) e da un'altra conclusione dalla distanza di Tudisco. Dopo mezz'ora di gioco però è di nuovo la Lazio che prova a sbloccare il match, stavolta con il mancino di Ferrandi che tuttavia si perde oltre la traversa. Al 40' ancora Ferrandi si trova a un passo dal vantaggio biancoceleste: punizione rasoterra che impensierisce Cetinja. La numero uno del Pomigliano non trattiene la palla, crea involontariamente una nuova occasione per la Lazio sulla quale si avventa Visentin che però non riesce a ribattere in porta. Tempo due minuti, il fronte di gioco si ribalta e arriva la rete del vantaggio del Pomigliano con Banusic che approfitta di un errore di Ferrandi e insacca il pallone con un rasoterra verso l'angolino lontano. E' il suo sesto gol stagionale e la prima rete segnata in un match casalingo dal Pomigliano nel 2022 in Serie A; infatti l’ultimo gol della formazione campana in gare interne in campionato era stato realizzato da Dalila Ippólito l’11 dicembre scorso contro il Napoli.

Il secondo tempo si apre dunque col vantaggio della squadra campana ma anche con qualche tensione in campo e tra le panchine. La posta in palio è alta e gli animi, col passare dei minuti, diventano più tesi tanto che al 72' viene allontanato dal terreno di gioco un componente della panchina del Pomigliano. La gara comunque è sempre viva e al 77' è Castiello che va a un passo dalla rete dell'1-1. La numero 16 biancoceleste libera dalla distanza una conclusione velenosissima che si abbassa all'ultimo ma anche in quest'occasione Cetinja si supera e coi guantoni toglie la palla dall'incrocio e nega il gol del pari alla Lazio. Ma è soltanto questione di minuti: all'84' arriva l'1-1 e la rete che riaccende le speranze biancocelesti. La Lazio buca la difesa del Pomigliano con un lancio lungo a cercare Visentin che sorprende in corsa le avversarie e supera Cetinja con uno splendido pallonetto imprendibile col sinistro. Quinta rete in campionato per Visentin - tutte realizzate in trasferta - che diventa una delle sole quattro giocatrici nate a partire dal 2000 ad aver segnato almeno cinque gol in questo campionato, insieme ad Asia Bragonzi, Chanté Dompig e Lineth Cedeño.

Con questo risultato la Lazio rimane imbattuta in cinque match di fila in Serie A (2 vittorie e 3 pari) per la prima volta dal gennaio 2004. Si tratta inoltre di un pareggio che può far sperare la squadra biancoceleste, ora a quota 12 punti e ancora non condannata dall'aritmetica alla retrocessione. Sale di una lunghezza anche il Pomigliano che aggancia a 20 punti l'Empoli e si porta a +5 dalla zona rossa della classifica. 

Recupero 17ª giornata 

Pomigliano-Lazio 1-1
42' Banusic (P), 84' Visentin (L)




sabato 2 aprile 2022

Vittoria a Napoli, si spera ancora

Visentin atterrata in area, Giulia Ferrandi dal dischetto non sbaglia e la Lazio passa a Napoli , ci si giocherà fino alla fine l'impresa di restare in A, la salvezza resta difficilissima, ma le sconfitte di Fiorentina e Pomigliano con il quale resta il recupero da giocare lasciano la speranza alle biancocelesti.




domenica 6 marzo 2022

La Lazio torna a sperare, battuto 3 a 1 il Sassuolo nel ricordo di Pino Wilson

 




il tabellino:

MARCATRICI: 1' Fridlund (L), 2' Cambiaghi (S), 24' Ferrandi (L), 90' Cuschieri (L).

LAZIO (4-3-3): Ohrstrom; Pittaccio (83' Pezzotti), Foerdos, Falloni, Vigliucci; Di Giammarino, Ferrandi (83' Savini), Cuschieri; Fridlund (65' Labate), Chukwudi (65' Heroum), Visentin (90+4' Groff).

A disp.: Guidi, Natalucci, Le Franc, Santoro.

All.: Massimiliano Catini

 

SASSUOLO (4-3-3): Lemey; Santoro (53' Pellinghelli), Dongus, Mihashi, Philtjens; Pondini, Parisi (67' Benoit), Dubcova; Cambiaghi, Clelland (76' Mak), Iriguchi (53' Ferrato).

A disp.: Lauria, Lugli, Brignoli, Buonamassa, Micheli.

All.: Gianpiero Piovani

 

Arbitro: Fabio Rosario Luongo (sez. di Napoli)

Assistenti: Antonio Piedipalumbo - Fabio Dell'Arciprete

IV ufficiale: Deborah Bianchi

 

NOTE. Ammoniti: 56' Mihashi (S), 78' Labate (L)

Recupero: 5' st.

 

Serie A TIMVision | 16ª giornata

Domenica 6 marzo 2022, ore 12:30

Campo Mirko Fersini, Formello



sabato 26 febbraio 2022

Noemi Visentin con una doppietta ferma la viola


La doppietta di una scatenata Noemi Visentin regala il pareggio alla Lazio in trasferta contro la Fiorentina di Patrizia Panico. 
Le ragazze di Catini rimontano due volte le reti di Veronica Boquete e Daniela Sabatino. 
Ora sono a quattro punti in classifica alla ricerca di una salvezza che resta difficilissima.


Il tabellino:

Marcatrici: 37′ Boquete (F), 39′, 89′ Visentin (L), 61′ Sabatino (F)

FIORENTINA (4-3-1-2): Tasselli; Cafferata (88′ Aronsson), Breitner, Tortelli, Vigilucci; Monnecchi (88′ Catena), Neto, Mascarello; Boquete; Sabatino, Giacinti. 

A disp.: Lundin, Baldi, Huchet, Pirriatore, Bartalini, Vitale, Russo. 

All.: Patrizia Panico

LAZIO (4-3-3): Ohrstrom; Pittaccio, Foerdos, Falloni, Heroum (64′ Viglucci); Castiello, Ferrandi, Cuschieri (64′ Pezzotti) ; Fridlund (83′ Di Giammarino), Chukwudi (64′ Labate), Visentin.

A disp.: Guidi, Natalucci, Le Franc, Santoro, Groff.

All.: Massimiliano Catini

Arbitro: Michele Delrio (sez. Reggio Emilia)

Assistenti: Cosimo Cataldo-Andrea Nasti

IV ufficiale: Filippo Pazzarelli

NOTE. Ammonite: 43′ Giacinti (F), 54′ Tortelli (F), 63′ Chukwudi (L), 72′ Catini (L), 75′ Ferrandi (L), 77′ Sabatino (F), 81′ Castiello (L).

Recupero: 1′ pt, 3 st.

domenica 30 gennaio 2022

2022 : la nuova rosa biancoceleste di Mister Catini

 


ROSA 2021/2022

 COGNOMENOME
1OHRSTROMSTEPHANIE
22GUIDIEMMA
39NATALUCCISERENA
5FOERDOSBEATRIX
23GROFFCHIARA
18VIGLIUCCICHIARA
19FALLONILUDOVICA
27GAMBAROTTAMARGOT
11HEROUMNORA
13SANTOROMARTINA
6SAVINIFEDERICA
15BERARDUCCIMARTINA
16CASTIELLOANTONIETTA
8CUSCHIERIRACHEL
20DI GIAMMARINOVIRGINIA
71LABATECAMILLA
3PEZZOTTIARIANNA
30FERRANDIGIULIA
7LE FRANCCHLOE
14MATTEISARAH
24PITTACCIOFRANCESCA
99VISENTINNOEMI
17CHUKWUDIOGONNA
21FRIDLUNDJOHANNE


STAFF

ALLENATORECATINI MASSIMILIANO
ALLENATORE IN SECONDACALABRIA LORENZO
COLLABORATORE TECNICO

IENO CHRISTIAN

DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE

MORGANTI DANIELE

DIRIGENTE ACCOMPAGNATOREPULCINI ANDREA
PREPARATORE ATLETICOMARCELLI LORENZO
PREPARATORE PORTIERIRUIZ FRANCISCO
FISIOTERAPISTADI PAOLO DANIELE
FISIOTERAPISTAVENUTI SAVERIO
TEAM MANAGERCAPRINI MONICA
MEDICOCECCARELLI DANIELA
DIRETTORE TECNICOPANZERINI FRANCESCO
MATCH ANALYSTPASCA MATTEO