giovedì 27 settembre 2007

BELLO DARSI DA FARE PER UNA GIUSTA CAUSA

Foto di Franco Fabbro - Sono partite questa mattina alle ore 15.00 dall’aeroporto Leonardo da Vinci alla volta di Alghero le ragazze della Lazio Calcio Femminile ed Angelo Peruzzi. Occhi puntati, ovviamente, sul’ex portiere biancoceleste, che firmerà le maglie da gioco usate nel torneo di beneficenza che andranno poi all’asta, per aiutare i bambini del Burkina Faso. “E’ una bella cosa per una giusta causa – ha dichiarato Peruzzi prima della partenza -. Il Presidente della Lazio Femminile Elisabetta Cortani si è attivata ed ha fatto questa cosa bellissima. Quando mi ha presentato questo bel progetto ho accettato subito di buon grado”. Da un campione come Peruzzi è un bel segnale per tutti, soprattutto per i giovani. “Non amo pubblicizzare quando faccio qualcosa di solidale - ha concluso Peruzzi -. Questa volta però è stato fatto per far sì che affluisca molta gente. Ma normalmente mi piace fare queste cose in silenzio”.
Soddisfatta il Presidente Elisabetta Cortani: “E’ un onore avere accanto un campione come lui. La Lazio Calcio Femminile, grazie a tutte le attività di beneficenza svolte anche con la Pama’s Investments by Angelo Peruzzi, andranno a San Paolo in Brasile, su invito dal 16 al 26 maggio 2008, per giocare un triangolare contro una rappresentativa maschile del Brasile e del Canada ”.

1 commento:

  1. Salve sono un membro del comitato solidale Pro Fabrizio, siamo stati contattati dall'organizzatore del torneo calcio Alghero Roberto Sechi il quale ci ha informato del vostro contributo dato per questa causa,in qualità di comitato solidale volevamo ringraziarvi per il vostro piccolo ma grande gesto e vi porgiamo un enorme grazie anche a nome della famiglia del piccolo Fabrizio. Se vorrete organizzare qualche altro evento per Fabrizio potete comunicarlo al seguente indirizzo e- mail: francesco.serreri@tiscali.it ancora grazie e un enorme abbraccio da parte del piccolo Fabrizio

    RispondiElimina

comunità interattiva del blog della Lazio Femminile