mercoledì 9 aprile 2008

Comunicato Stampa

La S.S. Lazio Calcio Femminile, in occasione dell'ultima partita casalinga del campionato di serie B, che la vede imbattuta con 19 vittorie su 20 incontri disputati (record assoluto nella Divisione Calcio Femminile), invita tutti i suoi tifosi ad assistere - domenica 13 aprile alle ore 15.00 allo Stadio Cetorelli di Fiumicino – alla sfida con la squadra fiorentina della Laurenthiana Isolotto.
Sfida che, in caso di vittoria, potrebbe significare la matematica promozione. “E’ stata una stagione da incorniciare, indipendentemente da come si concluda – ha dichiarato il presidente Elisabetta Cortani -. Mi sembrava giusto ringraziare questo bellissimo gruppo di ragazze, che è stato protagonista in campionato, e per fare questo abbiamo organizzato una festa che andrà di scena al termine di questo ultimo match casalingo proprio su un campo, quello del Cetorelli a Fiumicino, che ci ha ospitate. E a tal proposito mi sembra doveroso ringraziare sia il Comune di Fiumicino sia il presidente della S.S. Lazio Paracadutismo, Carmine Della Corte. Proprio i paracadutisti biancocelesti hanno garantito la loro presenza in questa particolare giornata ed in caso di vittoria, hanno promesso di effettuare un lancio sul campo per festeggiare con le ragazze”.
Al termine dell’incontro, comunque vada, le aquilotte saluteranno tutti coloro che le hanno sostenute, con affetto e simpatia, durante questi lunghi quattro anni di rinascita. In preparazione, sempre con la collaborazione ed organizzazione della S.S. Lazio Paracadutismo, di un evento il 4 maggio prossimo allo Stadio dei Marmi prima della partita di serie A di calcio maschile Lazio-Palermo, con la disputa di una partita amichevole e con l’abbraccio anche del pubblico dello Stadio Olimpico.
“Sono stati quattro anni di sacrifici – ha spiegato il vice presidente, Fabio Di Marziantonio -. Abbiamo raccolto una Lazio Femminile sull'orlo del fallimento e siamo riusciti a riportare questa società, che è sempre stata una delle più titolate d’Italia, ai livelli che le competono, non solo sportivi, ma d’impegno nel sociale. L’abbiamo trasformata, insomma, in una società degna di rappresentare i colori biancocelesti e di essere uno dei fiori all'occhiello della gloriosa Società Sportiva Lazio".

1 commento:

  1. ciao sono cristiano ORGOGLIOSI LAZIO FEMMINILE ringrazio le ragazze per il grande campionato che hanno fatto anche se alla nostra presidente GLI HO DETTO CHE L'UNICO SBAGLIO CHE HA FATTO COMPRARE LA COLASUONNO

    RispondiElimina

comunità interattiva del blog della Lazio Femminile